La frase più celebre della Bibbia è pronunciata da Gesù, quando spiega perché Dio l’ha inviato sulla terra: Dio infatti HA TANTO AMATO IL MONDO da dare il Suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in Lui non muoia, MA ABBIA VITA ETERNA. (Giovanni 3:16)

Dio ti ama a tal punto che è venuto sulla terra come essere umano perché tu possa conoscerlo, capire che puoi fidarti di Lui e ricambiarlo dello stesso amore. Dio è diventato uno di noi, un essere umano, perché a noi sia dato capire chi è realmente.

Dio ci ha dato, in quanto esseri umani, la capacità di conoscerlo, ci ha creato a Sua immagine, mettendoci quindi nella condizione di avere un rapporto diretto e personale con Lui. Poi ha deciso di inviarci Gesù, perché potessimo capire il Suo amore e quanto abbiamo bisogno abbiamo di Lui.

Ha voluto comunicare con noi, quindi si è incarnato in uno di noi. Non ci ha inviato un angelo, un profeta, un politico o un ambasciatore. E’ venuto di persona. Se vuoi che la gente sappia davvero quanto la ami, non puoi mandare un tuo rappresentante a dirglielo. Devi dirlo di persona. Questo è quello che è venuto a fare Gesù.

La Bibbia ci dice che Dio è amore. Non dice che Dio ha amore, dice espressamente che Dio è amore. L’amore è l’essenza della personalità di Dio. E’ la Sua natura. Se tutto quello che c’è nell’universo esiste, è perché Dio voleva amarlo.

Tu sei stato creato come oggetto dell’amore di Dio. Lui ti ha fatto per poterti amare! Il Suo amore è la ragione per cui vivi, respiri. Ad ogni battito del tuo cuore è come se Dio ti stesse dicendo : “Ti amo!” Non esisteresti se Dio non ti avesse voluto. Ci sono genitori per caso, ma non figli per caso.

L’amore di Dio per ciascuno di noi è incondizionato, Lui ti ama sia nei tuoi momenti migliori sia in quelli peggiori. Ti ama anche quando non percepisci il Suo amore, ti ama al di là di quello che fai, al di là dei tuoi umori, delle tue attitudini, perfino dei tuoi pensieri. Tutto cambia nel corso della tua vita, ma NON l’amore di Dio, che rimane costante, stabile, come un flusso ininterrotto.

Niente di ciò che fai potrà indurre Dio a smettere di amarti. Ci puoi provare, ma fallirai sempre, perché l’amore di Dio è basato su chi sei, non sulla tua condotta. E’ bastato su ciò che Lui è e non su ciò che tu fai.

C’è un bisogno profondo, anche se inconscio, in ognuno di noi, che è quello di riconciliarsi e rimettersi in rapporto con il nostro creatore, il nostro Padre Celeste.

Molte persone provano un senso di incompletezza nella loro vita e che non sanno cosa stanno cercando. Dicono: “Manca qualcosa … ci deve essere qualcos’altro, qualcosa di più in questa vita …”

Quello che bisogna fare per riempire questo vuoto, questa sensazione è riconciliarsi con Dio. Niente può sostituire o compensare il rapporto interrotto con Dio.

Gesù è venuto proprio per questo, per fare da tramite nella riconciliazione tra noi e Dio. Infatti la Bibbia dice in 2 Corinzi 5:19 che “…E’ stato Dio infatti a riconciliare a sé il mondo attraverso Gesù”.

Ma come puoi tu, uomo imperfetto riconciliarti con un Dio che è perfezione? Non è certo questione di compromessi, di scambi o di negoziazioni con Dio. La pace viene dal consegnarsi a Dio, in modo totale ed incondizionato. Ammetti che Dio è Dio e tu no!

Gesù vuole dirti: “ Posso sostituire la frustrazione del tuo cuore con la pace interiore. Posso sostituire il senso di colpa e di vergogna con il perdono. Posso sostituire le tue preoccupazionie le tue ansie con la serenità ed il senso di sicurezza. Posso sostituire la depressione con la vera speranza. Posso riempire il vuoto che ti senti dentro con un senso ed uno scopo. Se avrai piena fiducia in me, potrò sostituire la confusione con la chiarezza. MA non ho intenzione di sfondare la porta del tuo cuore. Sei tu a dovermi invitare ad entrare nel tuo cuore”.

Dio non ha mandato Gesù a portarci una nuova religione. Gesù è venuto fra di noi per rendere possibile il nostro rapporto con Dio.

Sei pronto a riconciliarti con Dio Padre? Sei pronto ad invitarlo nel tuo cuore? Se la risposta è si, fai questa preghiera con tutto il cuore.

“Grazie Padre per aver mandato tuo Figlio Gesù, perché io potessi conoscerlo. Grazie per l’amore che mi hai dimostrato mandando Gesù qui sulla terra per me.

Riconosco di aver bisogno di un Salvatore che mi riconcili a te e riconosco che sono un peccatore che ha bisogno di un Salvatore.

Signore, ti chiedo di entrare nel mio cuore, di cambiare la mia vita, accetto il tuo sacrificio e so che il Tuo sacrificio ha pagato per il mio peccato. Grazie perché in Gesù i miei peccati mi sono stati perdonati. Accetto il Tuo perdono e ti chiedo di diventare il Salvatore e il Signore della mia vita!

Grazie Padre accetto per fede il DONO della Salvezza che tu mi hai dato e ti ringrazio perché ora sono una nuova persona, una nuova creatura e perché sono un tuo figlio/una tua figlia! AMEN”

Visita questo sito per ulteriori informazioni