Chi si ritiene una persona EQUILIBRATA ???

Una persona equilibrata non è mai “sopra le righe”,

non è estremista nelle opinioni,

non è radicale nelle decisioni,

non è mai troppo appassionato

nè troppo disinteressato,

è una persona con “i piedi per terra”,

è razionale, crede nel reale,

per lui solo la realtà è degna di attenzione;

una persona equilibrata si diverte con misura,

è seria ma non seriosa,

è sempre nel mezzo, tra sacro e profano,

tra bianco e nero, tra luce e buio,

tra integrità e compromesso,

insomma una vita EQUILIBRATA non è una vita ESTREMA.

Invece

E’ ESTREMO amare un Dio che non vedi,

E’ ESTREMO credere che qualcuno è morto per te più di 2000 anni fa,

E’ ESTREMO credere che quella morte può cambiare la tua vita oggi,

E’ ESTREMO credere che qualcuno può guarirti miracolosamente da ogni malattia,

E’ ESTREMO donare invece che prendere,

E’ ESTREMO perdonare sempre e comunque,

E’ ESTREMO credere che Dio ti ama così come sei,

E’ ESTREMO credere in ciò che ancora non vedi,

E’ ESTREMO credere che Cristo possa vivere attraverso di te,

IL CRISTIANESIMO E’ ESTREMO

NON E’ PER PERSONE EQUILIBRATE

 

Alessandro Dolce