E’ mio desiderio condividere con te, che magari ti trovi per la prima volta su questo sito o che non hai ancora conosciuto la vita abbondante che Dio vuole donarti attraverso Gesù (Giovanni 10:10), cosa significa realmente vivere con il Signore .

Magari stai pensando: “Certo sarebbe bello vivere la mia vita con il Signore dentro di me ma sono una persona che pecca continuamente, non mi comporto sempre bene, commetto sempre quel peccato, non sono degno di essere ascoltato e amato da Lui, sono anni che non leggo la Bibbia e non prego, ho varie volte insultato il Signore, ho avuto varie delusioni, non me la sento di privarmi di questo, di quello e di quell’altro,ecc, ecc.”

Beh se le cose stanno così, nessuno più di me ti può capire !!!!!

Ci tengo a condividere ciò in quanto io per primo avevo dei pregiudizi in merito, credevo che la vita con Gesù fosse una vita fatta di privazioni, di religiosità, di etichette, di schemi rigidi e severi, insomma una vita molto difficile da gestire e, dato che per anni ho vissuto nella Chiesa Cattolica ed avevo avuto delle delusioni, avevo una visione religiosa di Dio e non la visione del Dio buono, generoso, misericordioso, del Papà pieno di amore, di tenerezza, di pace, di gioia che descrive realmente la Bibbia, specie nel Nuovo Testamento.

Infatti con la venuta di Gesù Cristo e con la Sua morte e resurrezione, Dio non è più arrabbiato con noi, e ciò non perché io e te non commettiamo più errori nella nostra vita, ma perché i nostri peccati e quelli dell’intera umanità sono stati GIA’ pagati da Gesù sulla Croce !

Non è il tuo comportarti male o bene che determina se Dio agisce o meno nella tua vita, non sono le volte in cui leggi la Bibbia o preghi che ti fanno acquisire punteggi davanti a Lui o ti fanno guadagnare benedizioni, non è che se quel tuo parente è morto nonostante tu avessi pregato per Lui è perché Dio non ha ascoltato la tua preghiera o è arrabbiato con te, ASSOLUTAMENTE NO !

L’unica cosa da fare per ottenere le benedizioni di Dio è accettare ciò che Gesù ha compiuto per te con la Sua vita, morte e resurrezione, “Egli è la via, la verità e la vita” (Giovanni 14:6) e conoscere la Sua Parola che è la Verità, la quale ci rende liberi (Giovanni 8:32)

Perciò oggi non è in base al nostro comportamento che Dio ci guarda, ma in base a quello che ha fatto Suo Figlio per noi, morendo sulla Croce e risorgendo a Nuova vita. Ti sei mai chiesto cosa volesse dire Gesù quando sulla croce disse “E’ compiuto” (Giovanni 19:30)? Voleva dire che ogni peccato dell’umanità intera passato, presente e futuro era stato riversato su di Lui, sul Suo corpo sanguinante, su quella croce c’erano tutti i nostri peccati e che tutta l’ira che Dio aveva verso il Suo popolo era stata soddisfatta !

Perciò oggi Dio non è più arrabbiato con nessuno! Se succedono catastrofi nel mondo, persone ammalate che muoiono di tumore e tutte le varie disgrazie non è Dio che le manda, Dio è Amore (1 Giovanni 4:8), non è risentimento, odio, rabbia, avarizia ma è AMORE !!!!!!!

E continuando a leggere in 1 Giovanni 4: 9-10, la Parola dice: in questo si è manifestato l’amore di Dio verso di noi, che Dio ha mandato il Suo Figlio unigenito nel mondo, affinché noi vivessimo per mezzo di Lui. In questo è l’amore: NON CHE NOI ABBIAMO AMATO DIO, MA CHE LUI HA AMATO NOI E HA MANDATO SUO FIGLIO AD ESSERE LA PROPIZIAZIONE PER I NOSTRI PECCATI.

Voglio farvi notare che non è al futuro il tempo di questo verso ma è al passato, quindi è già avvenuto ciò, non dice infatti “siete voi che per primi dovete avvicinarvi a Dio e supplicarlo, implorarlo, scongiurarlo di perdonarvi e poi forse vi perdonerà”, NO, NO, NO E NO !!!!!!!!

Questo verso dice chiaramente che Dio ci ha amato prima che noi potessimo amare Lui e questo grande Amore che prova per tutta l’umanità è tale che, per avere una comunione con tutti, ha fatto morire il Suo unigenito Figlio per te, per me, per l’umanità intera !

Perciò non sono i nostri peccati l’ostacolo all’azione di Dio nella nostra vita, ma siamo noi che ancora cerchiamo di mendicare l’affetto di Dio dando ascolto alle bugie di satana, il quale altri non è che un bugiardo, un falsario, il padre della menzogna (Giovanni 8:44) come lo ha definito Gesù.

Il diavolo cerca in tutti i modi di non far avvicinare le persone a Dio attraverso bugie, falsità, inganni intessuti nella mente da anni che ora sono diventate fortezze, facendo credere che Dio sia li aspettandoli in un’aula di un tribunale per condannarli, quando la Parola dice chiaramente che: ora dunque non vi è ALCUNA condanna per coloro che sono in Cristo Gesù (Romani 8:1) !

Avrai notato il tempo di questo verso ? E’ al presente, è ora, è in questo istante ! Già ora noi tutti siamo LIBERI di avere una vita abbondante con Dio, non c’è nessuna condanna, e per nessuna condanna si intende NESSUNA condanna, per tutti coloro che accettano Gesù nella loro vita come Loro Signore e Salvatore !

Ora forse penserai che sia troppo semplice così e che io stia rendendo il tutto troppo semplice!

Beh si è vero, è proprio facile vivere con Gesù! Sai cosa è difficile? E’ difficile smontare dalla nostra mente tutte quelle false convinzioni che ci siamo fatti per anni a proposito del Signore, in quanto abbiamo sempre associato ogni forma di religiosità alla vera natura di Dio! Ho detto difficile ma assolutamente non impossibile, in quanto ciò avviene con il rinnovamento della nostra mente attraverso la Parola di Dio ( Romani 12:2), sai cosa dice di te Dio ? “Io ti ho amata di un amore eterno; per questo ti ho attirata con benevolenza” (Geremia 31:3), perciò Dio non ti ama oggi, domani o fra un mese, Dio ti ama da sempre, sei tu che devi fare il passo di fede e accettarlo nella tua vita.

Cosa avviene quando accetti il Signore Gesù nella tua vita ? La Parola di Dio dice che “ se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono PASSATE; ecco tutte le cose sono diventate NUOVE” (2 Corinzi 5:17).

Il tuo vecchio io, la tua vecchia natura di peccato che ci era stata data in eredità da Adamo muore, e al suo posto lo Spirito di Dio viene a dimorare in te (Giovanni 14:17), tutto ciò avviene nel tuo Spirito nato di nuovo.

Ciò vuol dire che non peccherai più nelle azioni? NO, sbagliato! Nelle azioni nessuno di noi sarà mai perfetto al cento per cento! Con il rinnovamento della mente, attraverso la Parola, ci conformeremo sempre più a ciò che siamo GIA’ ora nel nostro spirito nato di nuovo, il quale è perfetto e sigillato dallo Spirito Santo .

Vuol dire che possiamo continuare a vivere nel peccato ? No perché quando accetti Gesù tu muori al peccato, le tue azioni ancora non sono cambiate ma la tua natura si, sta solo a te scoprire adesso ciò che avviene quando accetti il Signore nella tua vita attraverso ciò che la tua Parola dice di te e ciò che lo Spirito produce dentro di te (Galati 5:22) .

Perciò smettila di essere frustrato, di preoccuparti, di rattristarti perché hai un Padre Buono, pieno di Amore per te che aspetta di donarti tutte le Sue Benedizioni, la tua vita può cambiare con Gesù, io l’ho fatto e sto cominciando a godere della Sua Verità, che aspetti a farlo anche tu ?

Dio ti benedica immensamente!

Giuseppe